Frittelle Salate di Carnevale con Ricotta e Spinaci: Ricetta Sfiziosa e Golosa

Frittelle salate di Carnevale con ripieno di ricotta e spinaci, perfette per antipasti festivi.

Il Carnevale non è solo dolci e confetti: scopri come portare in tavola la magia di questa festa anche con deliziosi piatti salati. Le frittelle salate con ricotta e spinaci sono un’idea originale e gustosa, ideali per stupire i tuoi ospiti con qualcosa di unico. Questa ricetta combina la morbidezza della ricotta con il sapore fresco degli spinaci, il tutto racchiuso in una croccante pastella fritta.

Ingredienti

  • 200g di farina
  • 2 uova
  • 250ml di latte
  • 200g di ricotta fresca
  • 150g di spinaci freschi
  • 50g di parmigiano reggiano grattugiato
  • Noce moscata q.b.
  • Sal e pepe q.b.
  • Olio per friggere

Preparazione

Pastella

  1. In una ciotola, mescola la farina con le uova e aggiungi gradualmente il latte per evitare la formazione di grumi. Salare leggermente.
  2. Lascia riposare la pastella in frigorifero per circa 30 minuti.

Ripieno

  1. Lessa gli spinaci in acqua salata, strizzali bene e tritali finemente.
  2. In una ciotola, unisci gli spinaci tritati con la ricotta, il parmigiano, un pizzico di noce moscata, sale e pepe. Mescola fino ad ottenere un composto omogeneo.

Frittura

  1. Riscalda abbondante olio in una padella.
  2. Prendi un cucchiaio di ripieno, avvolgilo in un altro cucchiaio di pastella e friggi fino a che non diventano dorati e croccanti.
  3. Scolale su carta assorbente per rimuovere l’olio in eccesso.

Variante per Bimby

Con il Bimby, puoi preparare sia la pastella che il ripieno in modo semplice e veloce. Per la pastella, inserisci farina, uova, latte e un pizzico di sale nel boccale e mescola 20 sec., Vel. 4. Per il ripieno, cuoci gli spinaci nel Varoma per 15 min, poi tritali 10 sec., Vel. 7 insieme a ricotta, parmigiano, noce moscata, sale e pepe.


Nomi regionali o provinciali

Sebbene questa ricetta sia una variante moderna ispirata alla tradizione, piatti simili possono essere trovati in varie regioni italiane con nomi e piccole variazioni locali, come le “crespelle” in Toscana o le “frittelle” in Veneto.

Curiosità

Le frittelle, sia dolci che salate, sono un elemento fisso nelle tavole di Carnevale di molte culture. La tradizione di friggere in questo periodo dell’anno risale all’antichità, come modo per consumare grassi e zuccheri prima del periodo di Quaresima, caratterizzato invece da magro e digiuno. Le frittelle salate con ricotta e spinaci rappresentano quindi una deliziosa evoluzione moderna di una tradizione secolare.

 

Foto di Fidelity Cucina.